COPY RIGHT ©KRG ITALY 2018 Kurdistan Regional GovernmentEnglish language

Governo Regionale del KurdistanRappresentanza In Italia

28 JUN 2018 ROMA
La dott.ssa Kader partecipa al Concistoro 28 giugno 2018

Giovedì 28 giugno 2018, alle ore 16:00, nella Basilica Vaticana, il Santo Padre Papa Francesco, ha celebrato il Concistoro Ordinario Pubblico per la creazione di 14 nuovi Cardinali, per l’imposizione della berretta, la consegna dell’anello e l’assegnazione del Titolo o Diaconia. Si è trattato del quinto Concistoro del Pontificato di Papa Francesco.
La provenienza dei Cardinali, da svariati paesi del mondo, esprime l’universalità della Chiesa, che continua a diffondere l’amore misericordioso di Dio a tutti gli uomini della terra; queste le parole annunciate il 20 Maggio scorso da Papa francesco al termine del Regina Coeli di Pentecoste.
La dott.ssa Rezan Kader, Alto Rappresentante del Governo Regionale del Kurdistan in Italia e presso la Santa Sede, ha partecipato alle celebrazioni a nome del popolo Kurdo e a testimonianza del sostegno e della vicinanza del Santo Padre alla chiesa Caldea ed in generale a tutti i cristiani presenti nell’area. Tra i nuovi Cardinali, infatti, vi è Sua Beatitudine Louis Raphael I Sako, patriarca di Babilonia dei Caldei che rappresenta l’Iraq.
Veniamo dunque, alla presentazione 14 dei Cardinali.
Come preannunciato, diviene Cardinale Luis Raphael I Sako, patriarca di Babilonia dei Caldei in Iraq. I Cardinali italiani sono tre:  De Donatis, Vicario di Roma, Giovanni Angelo Becciu, (sostituto della Segreteria di Stato vaticana fino ad agosto, quando assumerà la guida della Congregazione per le cause dei santi) e Giuseppe Petrocchi, arcivescovo dell’Aquila. Luis Ladaria Ferrer, gesuita spagnolo, dal 1° luglio 2017 prefetto della Congregazione per la dottrina della fede; Konrad Krajewski, polacco, Elemosiniere pontificio; Joseph Coutts, arcivescovo di Karachi, in Pakistan; Antonio dos Santos Marto, vescovo di Fatima, in Portogallo; Pedro Ricardo Barreto Jimeno, gesuita, arcivescovo di Huancayo, in Perù; Désiré Tsarahazana, arcivescovo di Toamasina, in Madagascar; Thomas Aquino Manyo Maeda, arcivescovo di Osaka, in Giappone. Infine tre Cardinali ultraottantenni che, come disse Papa Francesco il 20 maggio scorso, si sono distinti per il loro servizio alla Chiesa. Si tratta di: Sergio Obeso Rivera, arcivescovo emerito di Xalapa, messicano; Toribio Ticona Porco, prelato emerito di Corocoro, boliviano; Aquilino Bocos Merino, claretiano spagnolo, l’unico non vescovo tra i nuovi cardinali.
La partecipazione della dott.ssa Rezan Kader, testimonia i saldi rapporti tra il Governo Regionale del Kurdistan e la Santa Sede.